seminari  della  Corrente  umanista  socialista
seminari della Corrente umanista socialista

le persone e le idee (2011)

I seminari promossi dalla Direzione teorico metodologica (Dtm) della corrente di pensiero Utopia socialista rappresentano un’iniziativa organica e permanente che  offriamo a tutti i/le amiche e amici, i/le compagni/e che, riconoscendosi nelle nostre idee fondamentali, hanno intenzione di impegnarsi in qualche modo e in qualche misura con la Cus e le organizzazioni che vi fanno riferimento.

Obiettivo di fondo dei seminari è di condividere la comprensione e l’approfondimento dei princìpi, dei fondamenti, delle categorie, dei programmi e dei metodi dell’umanesimo socialista che stiamo provando a cominciare. In questo senso i seminari hanno un valore costitutivo del nostro essere umanisti socialisti sia teoreticamente, ovvero nella riflessione e nella precisazione delle idee, delle analisi, delle prospettive etiche, sia praticamente come preparazione alle opere che scegliamo di svolgere. Attraverso i seminari ci proponiamo di apprendere assieme quelle centralità fondative e metodologiche assunte dalla Conferenza straordinaria congiunta svoltasi nel dicembre 2010 e quindi di vivere assieme quella priorità  delle persone e delle idee che ci contraddistingue sin dall’inizio. I seminari si  volgeranno quindi regolarmente dovunque sia possibile, coinvolgendo tutti i compagni e gli amici che lo vorranno – sulla base della convinzione e dell’impegno – nel processo fondativo in atto, nel dissodare il terreno per la formazione, nel sostenere e incrementare l’attività costruttiva.

3 temi per 3 appuntamenti

Primo appuntamento
• Il significato dell’idea di comune umanità e la logica affermativa che ne discende per noi;
• perché e come poniamo le persone e le idee al primo posto;
• il nostro approccio costruttivo che affonda radici nelle esperienze e nelle tensioni umane migliori.

Secondo appuntamento
• Tratti elementari della ricerca del bene comune in chiave universale;
• accenni alla nostra concezione delle personalità, delle relazionalità e delle comunanze;
• la logica dell’impegno costruttivo in amicizia.

Terzo appuntamento
• Sull’alternativa tra rivoluzione della gente comune e barbarie decadente;
• sulla differenza tra comunanze solidali, rivoluzionarie e socialiste da un lato, comunità statali o politiche dall’altro;
• sul metodo della costruzione dell’organizzazione complessiva e dei raggruppamenti solidali.